Nel primo Semestre 2006 confermata la forte crescita dei ricavi (+115%) e dell'EBITDA


  • RICAVI +115,00%: DA 11 MILIONI DI EURO DEL PRIMO SEMESTRE 2005 A 23,65 MILIONI DI EURO DEL PRIMO SEMESTRE 2006
  • EBITDA: DA 31 MIGLIAIA A 1,67 MILIONI DI EURO CON UN' INCIDENZA SUI RICAVI DA +0,28% DEL PRIMO SEMESTRE 2005 A +7,09% DEL PRIMO SEMESTRE 2006
  • EBIT +372,43%: DA -399 A 1.087 MIGLIAIA DI EURO CON UN'INCIDENZA SUI RICAVI PASSATA DA -3,63% DEL PRIMO H 2005 A +4,60% DEL PRIMO H 2006
  • RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE +222,42%: DA -571 A 699 MIGLIAIA DI EURO CON UN'INCIDENZA SUI RICAVI PASSATA DA -5,19% DEL PRIMO H 2005 A +2,96% DEL PRIMO H 2006

Amaro (UD), 20 settembre 2006.

Il Consiglio di Amministrazione di Eurotech S.p.A., presieduto da Roberto Sigari, ha approvato in data odierna i risultati relativi alla semestrale consolidata al 30 giugno 2006.

La semestrale approvata evidenzia una forte crescita del Gruppo attivo nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di computer miniaturizzati (NanoPC) e di computer ad elevata capacità di calcolo (HPC).
Il Gruppo Eurotech, nonostante l'assorbimento di costi non ricorrenti imputabili al price allocation derivante all'acquisizione del Gruppo Arcom, presenta i principali indicatori economici-patrimoniali in crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio.

RISULTATI DEL GRUPPO DEL PRIMO SEMESTRE 2006

L'incremento dei ricavi nel primo semestre è stato del 115,00% pari a Euro 12,65 milioni, passando da Euro 11,00 milioni del primo semestre 2005 a Euro 23,65 milioni del primo semestre 2006.
La crescita del fatturato è stata conseguita sia per via interna (+41,30%) sia per effetto dell'acquisizione avvenuta ad inizio aprile 2006 del Gruppo Arcom.

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) del primo semestre è pari a Euro 1,68 milioni (Euro 1,19 milioni se si considerano i costi dovuti al price allocation riferiti all'aggregazione aziendale contabilizzata come previsto dal principio contabile internazionale IFRS 3 relativa all'acquisizione della partecipazione del Gruppo Arcom)
Il significativo incremento dell'EBITDA riflette le politiche intraprese per un migliore sfruttamento della struttura operativa ottenuto grazie all?incremento dei ricavi. L'incidenza sui ricavi è passata da 0,28 % del primo semestre del 2006 al 7,09 % del corrispondente periodo del 2005.

Il risultato operativo (EBIT) registra un incremento del 372,43%, passando, al netto del price allocation per Euro 857 migliaia, da Euro -399 migliaia del primo semestre 2005 a Euro 1.087 migliaia del primo semestre 2006. L'incidenza dell'EBIT sui ricavi è passata dal -3,63% del primo semestre 2005, al 4,60% del primo semestre 2006. Tale andamento è da ascriversi sostanzialmente al miglioramento dell'EBITDA.

La gestione finanziaria ha registrato una variazione negativa di 210 migliaia di Euro. Tale voce, positiva nella gestione caratteristica, è stata influenzata negativamente, per un importo pari a Euro 409 migliaia, dalla differenza cambi euro/dollaro legata agli obblighi contrattuali (che prevedevano il deposito cauzionale in dollari per 24 milioni) assunti il 3 febbraio 2006 per l'acquisizione del Gruppo Arcom.

Il risultato prima delle imposte ha registrato un incremento di Euro 1,27 milioni passando da un risultato negativo pari a Euro 571 migliaia del primo semestre 2005 ad un risultato positivo di Euro 699 migliaia del primo semestre 2006 al netto di Euro 857 migliaia del price allocation. Tale andamento è stato influenzato positivamente dall?andamento operativo del Gruppo (EBIT) e negativamente dalla gestione finanziaria non ricorrente (effetto cambio euro/dollaro sull' acquisto di 24 milioni di dollari per l'acquisizione del Gruppo Arcom).

Il risultato netto del Gruppo evidenzia un significativo miglioramento, passando da una perdita di 389 migliaia di Euro del primo semestre 2005 a una perdita di 77 migliaia del primo semestre 2006 non considerando l'effetto del price allocation. Ancora più positivo sarebbe il risultato netto del Gruppo pari ad un utile di Euro 196 migliaia qualora non venisse considerato l'effetto non ricorrente della gestione finanziaria legato all'acquisizione in valuta delle partecipazioni delle società del Gruppo Arcom.

Evoluzione prevedibile della gestione e strategia futura di crescita:

Lo sviluppo strategico del Gruppo proseguirà seguendo le linee guida già perseguite durante gli ultimi esercizi:

  • lo sviluppo e l'offerta, nel campo dei NanoPC, di nuovi prodotti/soluzioni a maggior valore aggiunto (in particolare i sistemi) con una particolare attenzione alla creazione dei prodotti "a catalogo";
  • sempre nel campo dei NanoPC, la focalizzazione su prodotti/soluzioni standard e custom, altamente integrate (sistemi) e specializzate per i relativi mercati di sbocco;
  • potenziamento delle attività commerciali con particolare riguardo alla copertura di aree geografiche strategiche;
  • crescita del Gruppo anche tramite nuove acquisizioni.

Scarica il testo completo del comunicato:
Eurotech- Comunicato Stampa