Eurotech ottiene ordine di $3M da AirVend per applicazione di Interactive Vending con touchscreen

AirVend sceglie i prodotti Eurotech per l’elevata affidabilità, la connettività wireless e il rapido time-to-market

Amaro (UD) – 14 novembre 2013 – Eurotech, fornitore leader di prodotti, sistemi e tecnologie embedded, ha annunciato oggi di aver ottenuto da AirVend un ordine di 3 milioni di dollari per la fornitura di hardware che abiliterà una soluzione di interactive vending con touchscreen chiamata AV 7. AirVend sta avviando la produzione in volumi di questo innovativo dispositivo già in linea con le incombenti regolamentazioni USA sul disclosure delle calorie degli alimenti, in grado di accettare pagamenti cashless e di fornire un monitoraggio in tempo reale dei dati. I sistemi Eurotech oggetto dell’ordine verranno forniti ad AirVend nel corso del 2014.

“Abbiamo scelto Eurotech come fornitore dell’HW dell’AV 7 perché i loro sistemi sono estremamente affidabili e costruiti per avere una lunga vita operativa sul campo”, ha affermato Chad Francis, Amministratore Delegato di AirVend. “Inoltre, Eurotech ha una vasta esperienza nella connettività wireless e ci può aiutare ad arrivare sul mercato molto rapidamente per rispondere alla domanda dei clienti.”

L’AV 7 di AirVend si connette senza fili tramite WiFi o rete cellulare ad AV Live, un sistema cloud-based che fornisce in tempo reale dati di vendita della macchina, allarmi di funzionamento, tracciamento delle scorte e molto altro.

“La completa soluzione hardware di Eurotech permette ad AirVend di arrivare rapidamente sul mercato con un prodotto che gli operatori oggi richiedono”, ha commentato Greg Nicoloso, AD di Eurotech in Nord America. “AirVend aveva bisogno di una soluzione rugged affidabile che si connettesse facilmente a sistemi di backend e fornisse preziose informazioni di monitoraggio. Il risultato è un prodotti ad alte prestazioni che aiuterà gli operatori di vending machine ad adeguarsi alle incombenti regolamentazioni dando loro al tempo stesso la possibilità di offrire in futuro agli utenti opzioni aggiuntive e servizi innovativi.”