Eurotech: accordo per la vendita di Parvus Corporation a Curtiss-Wright Corporation

Amaro (UD) – 1 Ottobre, 2013. Eurotech, fornitore leader di prodotti e tecnologie embedded e di supercalcolatori ad elevata efficienza energetica, comunica di aver firmato con Curtiss-Wright Controls, Inc. – divisione di Curtiss-Wright Corporation – un accordo per la vendita dell’intero capitale sociale di Parvus Corporation, controllata americana al 100% del Gruppo Eurotech, specializzata in computer embedded e sottosistemi COTS per il mercato della Difesa negli USA.

Il corrispettivo dell’operazione è stato definito tra le parti in 38 milioni di USD (pari a circa €28,1 milioni al cambio attuale) net debt free. Tale importo sarà oggetto di un aggiustamento sulla base del capitale circolante di Parvus Corporation al 30 settembre 2013. Un eventuale aggiustamento positivo a favore di Eurotech prevede un limite massimo di 300 migliaia di USD. L’incasso del corrispettivo, al netto del deposito vincolato (escrow) per 18 mesi a copertura delle garanzie contrattuali, sarà di 35 milioni di USD alla data del closing, fissato per oggi primo ottobre 2013, mentre l’aggiustamento in funzione del capitale circolante avverrà entro 150 giorni da tale data.

Secondo i principi contabili americani (US GAAP), nel 2012 Parvus aveva ottenuto ricavi per 20,19 milioni di USD e un EBITDA pari a 4,86 milioni di USD. Parvus Corporation era stata acquisita da Eurotech S.p.A. nel 2003 per un controvalore di 2,26 milioni di USD (pari a €1,95 milioni) e nel 2002 aveva registrato un fatturato di 3,55 milioni di USD e un EBITDA di 254 migliaia di USD.
I proventi della transazione verranno impiegati per gli investimenti e lo sviluppo delle attività strategiche del Gruppo, il supporto della gestione ordinaria e possibili impieghi per operazioni di crescita per via esterna.

Roberto Siagri, Presidente e Amministratore Delegato di Eurotech S.p.A. ha così commentato: “Questa operazione ci consente di focalizzarci sulle nostre direttrici strategiche del Computer Pervasivo e dei Supercomputer a basso consumo (Green HPC), dandoci al contempo l’opportunità di accelerare gli investimenti per espandere più velocemente la nostra presenza sul mercato. Con le soluzioni M2M, con la nostra piattaforma SaaS Xentinel per la sorveglianza e sicurezza e con la piattaforma di integrazione EDC possiamo contare su una proposizione di valore innovativa per la Internet of Things e le Smart Cities, mentre con le nostre soluzioni Aurora e G-station possiamo affrontare i mercati dei Green-HPC e degli High Performance Embedded Computers (HPEC) per applicazioni sia fisse che mobili. Grazie alla dotazione di dispositivi ready-to-use a catalogo e alla combinazione di piattaforme HW e piattaforme SW, Eurotech è oggi in grado di fornire ai propri clienti soluzioni sofisticate per la realizzazione di progetti di asset monitoring, dove “asset” può essere virtualmente qualsiasi cosa che possa essere identificata digitalmente. E’ un fatto che l’Internet delle Cose si stia affermando sempre più prepotentemente come il nuovo paradigma nella modalità di costruzione di sistemi distribuiti e di conseguenza stia plasmando nuovi modi di concepire i processi di monitoraggio e controllo di asset distribuiti. Attorno a questa massiva digitalizzazione sta nascendo un nuovo mondo di applicazioni ed un mercato che per dimensioni e potenzialità non ha mai avuto precedenti. Basti solo pensare che entro il 2015 c’è chi stima che ci saranno 25 miliardi di dispositivi intelligenti collegati ad internet e che produrranno una enorme quantità di dati che andranno raccolti ed elaborati. Perché tutto ciò possa produrre ricadute positive in termini economici e di sostenibilità, sarà necessario disporre di soluzioni in grado di semplificare e rendere economica la realizzazione di queste nuove applicazioni, e questo è esattamente ciò che abbiamo realizzato con i nostri prodotti che interconnettono facilmente ed economicamente dispositivi intelligenti tra di loro e con l’infrastruttura del Cloud.”

Lincoln International ha svolto il ruolo di advisor finanziario esclusivo, assistendo Eurotech in tutte le fasi dell'operazione.

download:
20131001_cs_it.pdf : pdf (284 Kb) Eurotech: accordo per la vendita di Parvus Corporation a Curtiss-Wright Corporation