Eurotech: Parvus ottiene ulteriori ordini per $4,8M da General Dynamics C4S per supportare la principale priorità di modernizzazione della U.S. Army

Switch ethernet di Parvus impiegati nel programma WIN-T (Warfighter Information Network-Tactical)

Amaro (UD) – 19 giugno 2013 – Parvus Corporation, controllata di Eurotech, ha annunciato oggi di aver ricevuto ulteriori ordini per un valore di 4,8 milioni di dollari da General Dynamics C4S, il prime contractor per il programma della U.S. Army denominato WIN-T (Warfighter Information Network-Tactical), che rappresenta la prima priorità di modernizzazione delle infrastrutture della U.S. Army stessa. Parvus ha fornito a General Dynamics i propri switch ethernet rugged per l’impiego nel network tattico WIN-T nel corso degli ultimi quattro anni. In totale, oltre 2000 unità dei prodotti Parvus sono stati installati o sono in consegna. Le unità oggetto di questi più recenti ordini verranno consegnate nel corso dei prossimi 3-5 mesi.

La fase “Increment 2” del WIN-T fa leva su comprovate tecnologie commerciali e governative, tra cui un sottosistema switch Ethernet di Parvus basato su componentistica Cisco, per dare a soldati e comandanti funzionalità di comunicazione vitali in azione e migliorare così tanto la sicurezza quanto l'efficacia delle truppe.

“WIN-T utilizza la tecnologia di rete COTS rugged di Parvus per rendere le reti on-the-move possibili e liberare così i soldati dalla necessità di stabilire un posto di comando fisso”, ha detto il presidente di Parvus Dusty Kramer. “Gli switch ethernet di Parvus sono rinforzati per garantire l'affidabilità sul campo in condizioni estreme, e siamo lieti che i nostri prodotti stiano aiutando la U.S. Army ad aggiornare le proprie infrastrutture mobili per fornire informazioni sul contesto operativo di vitale importanza per i soldati durante le missioni.”

L’implementazione sul campo della fase “Increment 2” del programma WIN-T è iniziata nell’ottobre del 2012 e permette ai soldati di effettuare azioni di manovra, di contrattacco e di intelligence dall’interno dei veicoli, e dà la possibilità ai comandanti di prendere decisioni nel corso delle operazioni per garantire così azioni difensive e offensive efficaci anche in situazioni imprevedibili.


Share: Share on LinkedIN