Eurotech annuncia il lancio della CPU-301-16, la nuova piattaforma embedded basata su architettura ARM

La nuova scheda con processore Freescale i.MX6, a basso consumo e con configurazioni Single Board Computer e Computer-on-Module

Norimberga, Germania, 26 febbraio 2013 - Eurotech, fornitore leader di tecnologie, prodotti e sistemi embedded, annuncia il lancio della scheda CPU-301-16, una piattaforma embedded basata su architettura ARM che espande ulteriormente l’offerta di prodotti Eurotech con il supporto per le applicazioni Internet of the Things (IoT) e Machine to Machine (M2M). La piattaforma CPU-301-16, basata su processore Freescale i.MX 6, supporta la tecnologia ARM Cortex-9 e garantisce elevate prestazioni in un fattore di forma di appena 67 x 85 mm.

La CPU-301-16 raggiunge velocità fino a 1,2 GHz e consumi da 1-2 watt o meno in molte applicazioni, combinando caratteristiche come l'innovativa tecnologia di Eurotech per la gestione dei consumi, il processore Freescale i.MX6, il consumo ridotto in modalità suspend e la memoria DDR3L; per questo motivo, la piattaforma è ideale per dispositivi a batteria e per tutte le applicazioni in cui è disponibile una quantità ridotta di energia. La scheda ha una caratteristica peculiare: è disponibile sia come Single Board Computer, che come Computer-on-Module. In modalità Single Board Computer, la creazione di un sistema con la piattaforma CPU-301-16 è semplicissima: basta collegare alimentazione, cavi ed inserirla in un contenitore, poiché non risulta necessario l'impiego di alcun modulo carrier. D'altra parte, in modalità Computer-on-Module, ovvero accoppiata ad un modulo carrier, la piattaforma CPU-301-16 supporta in modo nativo una gamma ancora più ampia di periferiche, nonché ulteriori funzionalità. La CPU-301-16 supporta inoltre Everyware Software Framework (ESF) e Everyware Device Cloud (EDC) di Eurotech, che la rendono una piattaforma embedded, facilmente scalabile, connessa e di semplice installazione.

"I clienti scelgono la piattaforma CPU-301-16 per implementare applicazioni innovative, efficienti dal punto di vista energetico e ricche di funzionalità, sfruttando i ben noti punti di forza di Eurotech nella progettazione e nell'ottimizzazione dei moduli basati su architettura ARM", ha dichiarato Pierfrancesco Zuccato, Corporate Product Marketing Manager per Eurotech. "Un altro vantaggio del sistema risiede nella possibilità di eseguire facilmente e velocemente il porting di eventuali dispositivi ARM già esistenti verso questa piattaforma di nuova generazione, garantendo l'incremento delle prestazioni e un ciclo di vita esteso del prodotto."

La piattaforma CPU-301-16 di Eurotech offre i seguenti vantaggi:

  • installazione flessibile, sia come Computer-on-Module sia come Single Board Computer (senza necessità di alcun modulo carrier),
  • configurazioni multi-core per elevate prestazioni,
  • design a bassissimo consumo,
  • supporto per la riproduzione di contenuti multimediali in alta definizione,
  • elevata fruibilità delle funzioni del chipset in un ingombro ridotto.
L'ingombro ridotto ed un design meccanico robusto offrono una affidabilità superiore in presenza di vibrazioni; inoltre, la piattaforma CPU-301-16 supporta il range di temperatura estesa, rispondendo ai requisiti per applicazioni impegnative e semplificando il design dei sistemi sigillati e senza ventole.

Per maggiori informazioni, visitate http://www.eurotech.com/it/prodotti/CPU-301-16 o visitate il nostro stand 5-141 all’Embedded World.