Parvus si aggiudica la fornitura iniziale dell’interfaccia di trasmissione dati per il sistema JPALS della marina militare USA

Rockwell Collins sceglie il sottosistema rugged DuraCOR 810 di Parvus per il sistema di atterraggio su nave della marina militare


Amaro (UD), 13 gennaio 2011 – Parvus Corporation, controllata di Eurotech, ha annunciato in data odierna un contratto con Rockwell Collins (NYSE: COL) per la fornitura di 53 sottosistemi DuraCOR 810, a supporto del programma JPALS (Joint Precision Approach and Landing System) Increment 1. Tutte le unità previste dal contratto sono state consegnate entro la fine del 2010. La società non ha reso noti altri dettagli finanziari.

Il programma JPALS Increment 1 mette a disposizione della marina militare USA un sistema di atterraggio sulle navi sicuro in qualsiasi condizione meteo, che utilizzerà la tecnologia GPS e offrirà alle navi un dispositivo resistente alle interferenze e preciso sia di giorno che di notte. I sottosistemi DuraCOR 810 di Parvus saranno impiegati all’interno dell’unità di interfacciamento dati (DIU – Datalink Interface Unit) di Rockwell Collins, un dispositivo in grado di garantire comunicazioni sicure tra nave e velivolo.

Rockwell Collins ha selezionato il sottosistema DuraCOR 810 poiché offre una robusta piattaforma di elaborazione COTS (Commercial Off-The-Shelf) basata sullo standard PC/104, in grado di soddisfare i severi requisiti militari e di funzionare anche nelle difficili condizioni previste dal programma JPALS. Inoltre, la modularità del sottosistema DuraCOR 810 consentirà a Parvus di integrare i moduli FPGA e di interconnessione proprietari di Rockwell Collins, insieme ad un modulo di interfaccia databus DDC certificato MIL-STD-1553 per regolare su misura lo scambio dati e le capacità di comunicazione peculiari dei sistemi JPALS. Parvus ha progettato il DuraCOR 810 come piattaforma di calcolo veicolare espandibile per ambienti d’impiego che richiedono certificazioni MIL-STD e similari, come veicoli terrestri e aerei, con particolare riguardo all’esposizione a polveri, immersione in acqua, EMI/EMC, resistenza alla corrosione, protezione dell’alimentazione e mobilità del sistema.

“La scelta del DuraCOR 810 per il programma JPALS testimonia la comprovata capacità di Parvus di fornire sistemi di calcolo a ingombro limitato e alta affidabilità per programmi militari”, ha dichiarato Dusty Kramer, vicepresidente vendite e marketing di Parvus. “Siamo onorati di collaborare con Rockwell Collins a questo progetto, che consente alla marina militare di migliorare ulteriormente la propria capacità di condurre missioni in qualsiasi condizione meteo”.

Rockwell Collins (NYSE: COL) è una società all’avanguardia nello sviluppo e nell’implementazione di innovative soluzioni elettroniche nell’ambito della comunicazione e dell’aviazione, per applicazioni sia commerciali che governative. L’esperienza della società in avionica, elettronica di cabina, comunicazioni di missione, gestione delle informazioni e simulazione & addestramento è garantita da quasi 20.000 dipendenti e una rete di assistenza e supporto globale che abbraccia 27 paesi.
Per maggiori informazioni, consultare l’indirizzo http://www.rockwellcollins.com.



Nota: pur non essendo l’ordinato di importo rilevante per Eurotech, il contratto in sé ha per la società una certa importanza, in quanto dimostra una relazione con un importante cliente nel settore della Difesa americana, che dovrebbe verosimilmente portare a ottenere successivamente ordini in volumi. In tal caso, Eurotech ribadisce il suo impegno a informare tempestivamente il mercato.