Vinto contratto di 10m USD per fornire computer embedded per sistemi di bigliettazione elettronica

Amaro (UD), 12 Luglio 2010 – Eurotech, fornitore leader di tecnologie, prodotti e sistemi embedded, ha annunciato oggi un contratto di 10 milioni di dollari per fornire computer embedded a Cubic Transportation, leader mondiale nella fornitura di soluzioni complete per la gestione automatizzata dei pagamenti dei biglietti nel trasporto pubblico. Il contratto è relativo all’utilizzo dei computer Eurotech nel sistema di bigliettazione elettronica per il trasporto pubblico di una delle principali capitali Europee, e prevede che oltre 20.000 unità vengano installate negli autobus e nei punti di accesso alle stazioni lungo tutta la rete. Ogni unità si interfaccerà direttamente con il lettore di smart card e gestirà il flusso di informazioni riguardanti ogni singolo passeggero e il suo percorso verso il sistema centrale di gestione delle tariffe.

“Quello dei trasporti continua ad essere un mercato positivo per Eurotech”, ha commentato Roberto Siagri, Presidente e Amministratore Delegato di Eurotech. “L’ordinato sta crescendo e sono molto contento di come le cose stanno procedendo: dopo l’ordine da 7,5 milioni di dollari che abbiamo annunciato in marzo, questo è il secondo contratto multi-milionario che otteniamo quest’anno, e sono fiducioso che il futuro ci riservi molte altre soddisfazioni.”

“La vincente introduzione del nostro computer single-board dimostra non solo le capacità tecniche di Eurotech nelle soluzioni embedded, ma testimonia anche la nostra attitudine a costruire partnership per l’innovazione con i nostri clienti, per trovare soluzioni pratiche alle sfide che le aziende affrontano in progetti come questo” ha spiegato Frank Cutri, Direttore Generale di Eurotech per l’Europa. “Le esigenze di Cubic richiedevano una combinazione di hardware, software e competenze applicative, il tutto sostenuto dalla stabilità di un Gruppo globale e dal supporto di una organizzazione locale, ed Eurotech è stata in grado di dimostrare le proprie capacità in tutte queste aree.”



Share: Share on LinkedIN