EUROTECH: Mediobanca, in accordo con la societą, svincola parzialmente gli azionisti non manager dai vincoli di lock-up. (Comunicato Price Sensitive)

Amaro, 16 dicembre 2005.

Eurotech S.p.A. informa che Mediobanca, previa consultazione e accordo con la Societą, ha concesso agli azionisti non manager indicati nella tabella, i quali avevano assunto un impegno di lock up nell'ambito dell'Offerta Pubblica di Vendita e Sottoscrizione delle azioni ordinarie Eurotech (il "Lock-Up"), la cessazione di tali impegni nei termini oltre descritti, con efficacia a partire dal 19 dicembre2005:


Azionista: Umberto Lago
N. Azioni oggetto del lock-up:109.080
Durata del lock-up:6 mesi
N. Azioni svincolate dal lock-up:109.080

Azionista: Finanziaria 2008 s.r.l
N. Azioni oggetto del lock-up:318.344
Durata del lock-up:6 mesi
N. Azioni svincolate dal lock-up:318.344

Azionista: Giovanni Saladino
N. Azioni oggetto del lock-up:180.000
Durata del lock-up:6 mesi
N. Azioni svincolate dal lock-up:180.000

Azionista: Paolo Vicentini
N. Azioni oggetto del lock-up:194.744
Durata del lock-up:6 mesi
N. Azioni svincolate dal lock-up:194.744

Azionista: Friulia Finanziaria Regionale Friuli Venezia Giulia S.p.a
N. Azioni oggetto del lock-up:1.119.992
Durata del lock-up:12 mesi
N. Azioni svincolate dal lock-up:188.727


La cessazione del vincolo di lock up nei termini sopra descritti trova giustificazione, sia nelle caratteristiche di tali azionisti, sia nella performance fatta registrare dal titolo successivamente alla quotazione: +223,56% rispetto al prezzo di IPO con un controvalore complessivo di scambi pari ad Euro 475 Milioni (rispetto ad una capitalizzazione iniziale di Eurotech pari ad Euro 63 milioni e ad un controvalore dell'Offerta Globale pari a Euro 33,8 milioni), e ad un controvalore medio giornaliero pari ad Euro 39,6 milioni (62,5% della capitalizzazione iniziale e 117,03% dell?Offerta Globale).
In tale ambito Eurotech conferma l'impegno di lock up assunto dai managers in sede di IPO.
In relazione agli ulteriori eventi pił recenti, Eurotech ha comunicato, in data 15 dicembre 2005, l'avvenuta stipula, da parte della controllata americana Parvus, di un'intesa pluriennale del valore di circa 1 milione di dollari con un'azienda statunitense di produzione e distribuzione di locomotori per il nord-est degli USA, e la realizzazione di un accordo, del valore di circa 1 milione di dollari, con un'azienda statunitense per lo sviluppo di una piattaforma NanoPC che verrą installata su aerei della difesa USA.







Share: Share on LinkedIN