Eurotech in borsa entro la fine dell'anno

L'assemblea approva la richiesta di quotazione in borsa, segmento Techstar. Sponsor e global coordinator Mediobanca, financial advisor Interbanca.


Amaro (UD) 10 giugno 2005 - L'assemblea di Eurotech Spa ha deliberato oggi la richiesta di ammissione delle azioni ordinarie alla quotazione sul mercato regolamentato italiano organizzato e gestito da Borsa Italiana Spa. Obiettivo della società è l'ammissione al segmento TechStar entro la fine dell'anno.

Il CDA di Eurotech, svoltosi sempre nella giornata di oggi, ha conferito gli incarichi ai consulenti che accompagneranno Eurotech nel processo di IPO: Mediobanca (sponsor, global coordinator e Responsabile del Collocamento per l'Offerta Pubblica), Interbanca (financial advisor), d'Urso Munari Gatti Studio Legale Associato (advisor legale), Vitali Romagnoli Piccardi e Associati (advisor fiscale), Community (consulente nella comunicazione), Reconta Ernst & Young (revisore contabile).

Il gruppo Eurotech, fondato nel 1992 dal fisico Roberto Siagri grazie a un felice incontro di esperienze e professionalità provenienti dalla ricerca accademica e dall'industria, è stato sostenuto fin dalla sua nascita da Friulia, finanziaria della Regione Friuli Venezia Giulia.

Roberto Siagri, presidente di Eurotech, ha così commentato: "Fin dalla nostra nascita abbiamo dimostrato come anche un'azienda italiana sia in grado di conseguire forti tassi di crescita nel mercato dell'alta tecnologia: alla base della nostra idea imprenditoriale è sempre stata la ricerca scientifica. L'approdo in borsa - ha continuato Siagri - costituisce una tappa importante nel piano di sviluppo e di crescita del gruppo in Italia e all'estero".