Approvazione Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2008

Amaro (UD), 14 novembre 2008


Ricavi consolidati: +25%, da 50,22 milioni di Euro a 62,81 milioni di Euro
Primo margine consolidato: +40%, da 24,78 milioni a 34,68 milioni di Euro
EBITDA consolidato: da -0,37 milioni di Euro a 3,35 milioni di Euro
EBIT consolidato: da -3,60 milioni di Euro a -2,49 milioni di Euro
Risultato consolidato prima delle imposte: da -2,71 milioni di Euro a -4,97 milioni di Euro
Indebitamento finanziario netto: 9,07 milioni di Euro


Il Consiglio di Amministrazione di Eurotech S.p.A. ha esaminato e approvato in data odierna i risultati relativi ai primi nove mesi del 2008 e al terzo trimestre 2008.


PRIMI NOVE MESI 2008

Nei primi nove mesi dell’anno i ricavi del Gruppo hanno registrato una crescita del 25% rispetto allo stesso periodo del 2007, passando da Euro 50,22 milioni a Euro 62,81 milioni. I risultati dei primi nove mesi 2008 sono caratterizzati dal cambiamento del perimetro di consolidamento dovuto all’acquisizione del Gruppo giapponese Advanet, effettuata nel corso del secondo semestre 2007. A titolo indicativo si segnala che a parità di rapporto di cambio con i primi nove mesi del 2007, i ricavi consolidati dei primi nove mesi 2008 sarebbero stati pari a Euro 67,2 milioni e avrebbero quindi registrato una crescita complessiva del 33,8%.

Il primo margine nei nove mesi 2008 ammonta a Euro 34,68 milioni (+40% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) con un’incidenza sulle vendite del 55,2%, in netta crescita rispetto al primi nove mesi 2007 (Euro 24,78 milioni, pari al 49,3% dei ricavi di vendita), per l’effetto combinato di tre fattori principali: il modello di business applicato dal Gruppo, basato sulla vendita di prodotti ad alto valore; il contributo, in termini di maggiore marginalità, derivante dal Gruppo Giapponese; la riduzione dei COGS ottenuta grazie alla maggiore integrazione ed armonizzazione tra le consociate del Gruppo dei processi di gestione dei materiali di acquisto.

Nei primi nove mesi l’EBITDA è positivo per Euro 3,35 milioni, in sensibile aumento rispetto a Euro -0,37 milioni dello stesso periodo dello scorso esercizio. Sensibilmente migliorata risulta essere anche l’incidenza dell’EBITDA sulle vendite, che sale dal -0,7% al 5,3%. La politica aziendale di integrazione tra le società del gruppo e la conseguente attivazione delle sinergie e delle economie di scala tra le diverse consociate, con particolare riferimento agli USA, ha comportato una naturale e tangibile riduzione dei costi già a partire da quest’ultimo trimestre. Inoltre, i maggiori ricavi avuti e una marginalità più elevata determinano nei primi nove mesi un miglior assorbimento in valore assoluto dei costi operativi, che per Eurotech sono di natura prevalentemente fissa.

L’EBIT ammonta a Euro -2,49 milioni, con un’incidenza sui ricavi del -4,0%, mentre nei primi nove mesi del 2007 evidenziava un valore di Euro -3,60 milioni, con un’incidenza sui ricavi del -7,2%. L’EBIT dei primi nove mesi 2008, pur migliore del corrispondente dato 2007, risente significativamente degli effetti non monetari degli ammortamenti dovuti alla “price allocation” delle acquisizioni di Applied Data Systems Inc., del Gruppo Arcom e del Gruppo Advanet: gli effetti negativi della “price allocation” ammontano a Euro 3,50 milioni per i nove mesi del 2008 e a Euro 1,69 milioni per i nove mesi del 2007.


download:
20081114a_cs_it.pdf : .pdf (228 Kb) Approvazione Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2008


Share: Share on LinkedIN